ARTICOLO

La nota spese dei legali ha valore vincolante per il Giudice?

di Pasquariello & Partners

Scritto da Francesco Pasquariello

4 Novembre 2021

La nota spese dei legali assume finalmente valore vincolante per il giudice ( Cass. 26 ottobre 2021, n. 30087).

Con la nota delle spese, la parte interessata fissa l’oggetto della condanna chiesta al giudice. In tal modo, tutte le volte che il giudice liquidi eventuali spese, diritti di procuratore ed onorari ad un avvocato in misura inferiore a quella richiesta attraverso la nota delle spese, la pronuncia deve essere sorretta dalla motivazione delle ragioni per cui il rimborso è considerato non dovuto o dovuto in misura inferiore rispetto a quello richiesto in corrispondenza delle singole voci della nota. Non si giustifica, dunque, che alla nota delle spese sia negata analoga efficacia quanto alla determinazione dell’oggetto della pronuncia di liquidazione in rapporto ad un esercizio dal potere che si svolga nel senso di oltrepassare la misura di quanto è domandato. Ciò è quanto stabilito recentemente dalla Cassazione civile con ordinanza 26 ottobre 2021, n. 30087.

Potrebbe interessarti…

Share This
Open chat
Hai bisogno di maggiori info?
Ciao!
Come posso Aiutarti?